Your browser is ancient!. Upgrade to a different browser or install Google Chrome Frame to experience this site.

Grassi Pietre

Grassi Pietre è il grande marchio italiano per la Pietra di Vicenza. Le cave di Giallo Dorato, Bianco Avorio, Grigio Alpi, Grigio Argento, Pietra del Mare e Perla dei Berici, coltivate da oltre 150 anni dalla famiglia Grassi, fondano e sostengono la realtà aziendale, nella quale l’antico materiale e molti altri marmi pregiati vengono trasformati attraverso tecnologie e macchinari innovativi. Con perizia, passione e conoscenza Grassi Pietre crea soluzioni efficaci, eleganti e durevoli per clienti e progettisti, sia italiani che esteri, che le affidano le loro opere.

Grassi Pietre è uno degli attori di un progetto ambizioso: il restauro di Villa Barbaran a Nanto (VI), di proprietà della famiglia grassi. Un edificio dalla storia frammentaria e complessa, frutto di numerose stratificazioni. Villa Barbaran racchiude un valore artistico elevato ed è caratterizzata dall’utilizzo della Pietra gialla di Nanto. Un gioiello che Grassi Pietre si vuole impegnare a riportare al suo antico splendore, grazie anche al vostro aiuto!

Dal 1973 Laboratorio del Marmo realizza complementi d’arredo: consolle, tavoli e sedute sia per interni che per il giardino, in pietra di Vicenza e marmo. La mission di LdM è quella di trasferire la scultura, ricca di tutta la sua forza artistica, nel vissuto della quotidianità, coniugando la grande esperienza decorativa italiana con le esigenze di qualità dell’abitare di oggi.
Dal 2014 LdM fa parte (assieme ad Artena Design) della grande famiglia Grassi Pietre. Una scelta che ha permesso di allargare l’offerta commerciale e rispondere a 360 gradi alle esigenze dei clienti ma, allo stesso modo, ha dato nuova linfa al brand.

Il brand di Grassi Pietre per una linea unica di oggetti e sistemi per l’arredo esterno, domestico e urbano.

Sotto l’Art Direction dello Studio Peressa, l’obbiettivo di Artena Design è portare bellezza e funzionalità in oggetti e sistemi per l’arredo giardino, per l’abitare contemporaneo e per le dotazioni esterne a scala urbana per le nuove città metropolitane.